Ho capito perché il PD non vuole il matrimonio gay. E perché alla fine si farà

Tempo fa Stefano Fassina ebbe a dire che dovevamo opporci alle politiche economiche europee (Fiscal Compact, lettera della BCE, pareggio di bilancio in Costituzione…) perché le voleva la destra europea. Evidentemente scegliamo le nostre politiche sulla base di chi altrove le propone: provvedimento, dimmi chi ti vota in Europa e ti dirò se sei di destra o di sinistra. Indubbiamente è un metodo comodo: ti evita di pensare.

Ieri Cameron ha ribadito:

[Il matrimonio tra omosessuali] è una cosa in cui credo appassionatamente. Se il matrimonio va bene per me, il matrimonio deve andar bene per tutti e noi faremo una legge in proposito.

Il ragionamento al Nazzareno deve essere stato analogo a quello economico: Cameron è di destra, Cameron propone le nozze gay, le nozze gay sono di destra.

Triste? Non necesariamente. Nonostante Fassina, il pareggio di bilancio è in Costituzione. Vorrà dire che le nozze passeranno nonostante la Bindi.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...