Milano Ristorazione, le scuole aperte e i cimiteri

Uno dei cinque punti dedicati alla scuola del programma di Stefano Boeri per Milano è “Apriremo le scuole ai quartieri: tutto il giorno, per tutto l’anno, per tutte le età”. Ne parleremo ancora giovedì prossimo presso il Centro di formazione di C.so XXII marzo 59 e invito i milanesi a non mancare. Non godiamo della stessa buona stampa dei “rottamatori”, ma anche lì tracceremo i contorni di una bellissima rivoluzione possibile.

Dei tre capisaldi della scuola aperta (per tutto l’anno, per tutto il giorno, per tutte le età), del primo all’incontro organizzato da Boeri al Trotter ne parlai così:

Il concetto di “per tutto l’anno” è fondamentale. Perché l’idea di tenere la scuola aperta è una cosa che attiene anche alla qualità del servizio, visto che non tutti si possono permettere di partire una settimana di vacanza ad esempio durante la chiusura di Natale.

La scuola aperta – dissi in quella stessa occasione – è una summa di buone pratiche. Infatti, ciò che farà l’Amministrazione Boeri sarà garantire le risorse per estendere questa iniziativa a tutta la città, ma alcune delle cose che pensiamo si possano realizzare già avvengono. Anche a Milano. In particolare già accade che alcune scuole siano aperte nei periodi di vacanza. Il costo per le famiglie è relativamente basso (8-10 Euro al giorno) e in quei giorni personale qualificato (di solito grazie al lavoro di ottime cooperative) svolge attività quali l’aiuto per i compiti, laboratori di lettura o di teatro, momenti di gioco. Un migliore utilizzo delle risorse umane (ma per fare questo si dovrebbe passare per competenze che non sono quelle di un Sindaco) potrebbe perfino consentire di svolgere attività di recupero e potenziamento (perché ad esempio non utilizare le competenze dei docenti precari che hanno perso il posto?).

Resta il problema della mensa. Lo scorso anno le scuole che aprirono durante le vacanze di Pasqua ebbero comunque garantito il servizio mensa da Milano Ristorazione, senza alcun costo aggiuntivo per le famiglie, visto che la retta del mese viene comunque pagata. Quest’anno invece nulla: ai Dirigenti che hanno manifestato interesse per la possibilità di aprire anche solo una settimana nel periodo natalizio (le buone idee per fortuna si diffondono in fretta!) Milano Ristorazione ha risposto che le cucine chiudono e quindi non potranno servire i pasti. E tra dicembre e gennaio è vero che si paga un po’ meno, ma comunque anche il quel caso il costo di una settimana sarebbe ampiamente coperto. Il risultato di questo rifiuto? Il costo per le famiglie lievita a 16-18 Euro al giorno per ogni figlio! Con la conseguenza che molte scuole stanno pensando di rinunciare per paura di non avere utenza.

Perché ne parlo oggi? Perché grazie a m.fisk ho scoperto che Sor Letizia ha pensato bene di utilizzare i soldi del Comune per l’ennesima iniziativa elettorale: mandare il personale di Milano Ristorazione a distribuire bevande calde davanti ai cimiteri. Evidentemente la propaganda facile merita più attenzione delle nostre scuole e delle famiglie costrette a fare salti mortali per la cura dei loro bambini.

La scuola aperta, dissi sempre al Trotter, è qualcosa che “attiene al capitolo fondamentale di come la scuola entra in relazione con il proprio territorio e opera di conseguenza”. Oggi posso aggiungere che attiene anche al fondamentale capitolo di come l’Amministrazione comunale entra in relazione con i territori e i cittadini da lei amministrati.

Un motivo in più per cambiare città. Restando a Milano.

Annunci

4 comments

  1. Grazie anzitutto per la citazione (e per tutte le precedenti…). Faccio però il precisino rimarcando che a quanto mi consta (dovrei andare a riprendere i RID degli anni passati, ma non ho molti dubbi al riguardo), le rette di Milano Ristorazione vanno a mesate indipendentemente dai giorni di fruizione del servizio, e pertanto a dicembre e gennaio si paga esattamente come a ottobre e maggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...