Sacconi e le “colpe” dei padri

Il Ministro Sacconi ha spiegato oggi che il sostegno dello Stato deve essere previsto soltanto per le famiglie sposate con figli. Io e la mia compagna abbiamo deciso a suo tempo di non sposarci. Ammesso che abbia ragione Sacconi e questa sia una “colpa”: perché devono andarci di mezzo Andrea e Giulia? Non che questo Stato abbia mai fatto molto per loro, ma perché peggiorare le cose?

Update: pare si sia accorto di aver detto una cavolata.

Annunci

One comment

  1. Forse si è accorto di aver detto una cavolata, ma l’ormai trito sport della rettifica”perchèsonostatofraintesodallastampaostile” non copre la vergogna di un ministro incapace di andare al dilà delle dichiarazioni di facciata: l’Italia spende per la famiglia 1,4% del pil. La Francia è al 2,4, la Germania al 2,8. Il resto, per dirla citando alla lettera la risposta, ad una domanda del comunistissimo “Sole 24 ore” sullla mancanza di risorse, del nervosissimo e coprolalico sacconi(minuscolo d’obbligo)”è una stronzata” manco degna di replica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...