Jena non ridens

Qualche tempo fa scrissi un post per raccontare il mio passaggio da la Repubblica a La Stampa. Tra le altre cose, ne venne fuori uno scambio nei commenti che riporto.

Se è per questo ho adottato come “mio” giornale un quotidiano che fa scrivere di scuola alla Mastrocola e che dà dei soldi a Jena uno che non fa più ridere da secoli e che ha fatto la stessa parabola di Forattini.

…la stessa parabola di Forattini: ora non esagerare, dài! è umanamente e scientificamente impossibile raggiungere i livelli di anti-umorismo toccati da Forattini negli ultimi quindici anni.

vabbé rettifico: che sta facendo la stessa parabola di Forattini: tra dieci anni lo avrà eguagliato.

Da quel giorno mi ripropongo di farci un post, ma è impossibile. Per esempio il 22 dicembre mi dico: ha toccato il fondo, è ora di farci un post, ma poi gli impegni delle feste mi fanno soprassedere. E per fortuna perché dopo il 22 arriva il 23 e capisco che il detto “quando tocchi il fondo puoi sempre cominciare a scavare” è proprio vero. E per chiudere l’anno in bellezza, quale modo migliore di un bel luogo comune? Ma il 2011 sarà diverso, direte; a giudicare da com’è cominciato direi proprio di no. E mi sono limitato alle ultime settimane, evitando accuratamente i pensierini dedicati al Pd perché non diciate che difendo la ditta d’ufficio.

Temo che dovrò rettificare di nuovo quanto detto in quel commento: per eguagliare Forattini a Barenghi basteranno molto meno di dieci anni. Già me lo vedo tra qualche mese a fare squallidi giochi di parole.

Annunci

2 comments

  1. resto del parere che forattini sia ineguagliabile. ma l’hai vista la vignetta del 31 dicembre? napolitano con il colbacco che dice “cari italiani oggi fa così freddo che mi sembra di essere tornato a mosca”: come si fa a raggiungere una tale vetta di umorismo e di sarcasmo, una satira feroce, ma così feroce…? e la vignetta di natale, con berlusconi che brinda davanti a un albero di natale che racchiude il volto di fini rovesciato? sono ancora qui che mi sganascio dalle risate ogni volta che ci penso da tanto che è simpatica e originale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...