Matteo Salvini, il candidato ideale

Dopo aver fatto melina per settimane, la Lega dovrebbe essere pronta a dare il via libera a Letizia Moratti sindaco, basta che il vice deciso a tavolino sia Matteo Salvini, il leader più attivo e promettente della Lega in faccia al Duomo. «E’ il nostro candidato ideale. Ha una conoscenza profonda della macchina amministrativa. Siede a Palazzo Marino da diciassette anni», lo promuove Davide Boni.

Così riporta Poletti su La Stampa.

E allora analizziamola questa dichiarazione del buon Boni: perché Salvini sarebbe il candidato ideale? Perché conosce la “macchina”. E perché conosce la macchina? Perché siede a Palazzo Marino da diciassette anni. Peccato che sia stato “seduto” (di questo amore per la cadrega multipla dei leghisti bisognerebbe parlarne un po’ di più) anche a Strasburgo dal 2004 al 2006, sia stato eletto in Parlamento nel 2008 e poi di nuovo a Strasburgo nel 2009: in poche parole il Nostro a Palazzo Marino si è visto pochissimo.

A giudicare dalle sue presenze in Aula forse la macchina comunale non è che la conosca così bene. Ma d’altra parte se giudicassimo la qualità di un candidato dalle presenze in Aula, cosa dovremmo dire del Sindaco Moratti? Nemmeno lei ci va mai: neppure quando si parla dei suoi cari.

Forse è per questo che Salvini è il vice ideale? Dove lo trovi un vice che si comporta esattamente come il titolare? Un consiglio ai milanesi: Pisapia Sindaco e togliamo dall’imbarazzo Moratti, Salvini e tutta la banda di assenteisti.

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...