La scuola di Via Paravia: precisazioni

Approfitto del post di Pietro per fare un po’ di chiarezza sulla vicenda relativa alla scuola Lombardo Radice di Milano.

Primo: è l’UST di Milano (il provveditorato, direbbero i non addetti) che ha imposto alla scuola di non attivare la classe prima nel prossimo anno, ma non aveva la possibilità di imporlo. La pianificazione dell’offerta infatti spetta (per la Primaria) al Comune. E l’Amministrazione precedente aveva esplicitamente chiesto (con una lettera scritta e protocollata) di mantenere la prima. La nuova Amministrazione ha più volte incontrato il Dirigente della partita per confermare questo indirizzo.

Secondo: la norma che fissa un tetto del 30% di cosiddetti “stranieri” non è una Legge, ma una circolare. E prevede che per il computo si tenga conto della effettiva scolarizzazione e della conoscenza della lingua italiana. Molti di quei bambini sono nati in Italia, quindi non contribuiscono al raggiungimento del tetto.

Terzo: l’USR ha corretto il tiro, nel tentativo di metterci una toppa, dicendo che non aveva autorizzato la classe perché aveva solo 18 iscritti. Peccato che essendo una scuola con una sola sezione ne bastano – secondo le norme attuali – 15.

Per queste ragioni, sono fiducioso che il prossimo anno la classe prima partirà o che, se ciò non accadrà perché Colosio e Petralia si ostineranno a perseverare nell’errore, i ricorsi avviati dai genitori verranno accolti.

Le cose importanti dal punto di vista politico di cui tenere conto quando ci si occupa di questa vicenda però sono a mio avviso due:

  • che non esiste alcun appiglio giuridico e normativo per la non attivazione della classe e dunque è nel nome della Legge che si deve pretendere il regolare avvio dell’anno scolastico e non per un appello ai buoni sentimenti;
  • che il problema delle classi e delle scuole ghetto esiste e va affrontato: non così, ma va affrontato.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...