L’ironia della Gelmini è come il coraggio di Don Abbondio

Gelmini torna sulla vicenda del tunnel e dice l’ennesima bugia. Leggiamo infatti nell’intervista a Libero (io l’ho letta qui) questa risposta:

«Non so ancora chi abbia materialmente scritto quel comunicato ma la responsabilità è stata sicuramente di chi gestiva i rapporti con la stampa, anche perché l’errore più grosso l’ha commesso nel successivo comunicato. Si è parlato di “polemica strumentale” ma forse bastava scusarsi e fare un po’ di ironia».

La prima parte torna: il ministero paga un capo ufficio stampa proprio per rileggersi i comunicati preparati per ogni occasione, validarli e mandarli alla stampa. Io fossi lì un’occhiatina la darei, ma – vista l’importanza data alla ricerca da quel ministro – ci sta anche che in quel caso lei non l’abbia fatto.

Ma è la seconda parte (quella che ho grassettato) ad essere inverosimile. La smentita arriva due giorni dopo (la topica fu presa di sabato, tanto che il comunicato lì rimase per tutto il fine settimana) e sono due giorni di presa per il culo generale e generalizzata. Dopo una cosa del genere, vuoi che il ministro non abbia voce in capitolo per decidere se fare o non fare una smentita e soprattutto non si legga venti volte il testo della stessa prima di diffonderla?

Quella smentita così spocchiosa e autolesionista è invece proprio l’essenza del Gelmini-pensiero (che infatti si legge anche tra le righe delle sue risposte a Libero: “Lì ho capito la grande forza della rete e la capacità della sinistra di strumentalizzare qualunque cosa”); che è poi il pensiero di Berlusconi e dei suoi fedelissimi: complotti, strumentalizzazioni, sinistra cattiva da un lato e la propria infallibilità dall’altro.

Il problema, cara Gelmini, è che l’ironia – se uno non ce l’ha – mica se la può dare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...