Ancora su Ichino (e Nerozzi)

Torno per un attimo sul post precedente per segnalare un elemento che avevo omesso per non personalizzare eccessivamente la polemica con il commentatore su ciwati.

Però ripensandoci è giusto segnalarlo, poiché vale anche per questo dettaglio di per sè insignificante una riflessione più generale sul modo di commentare on line, o meglio sul modo di condurre le discussioni politiche.

Il nostro ha scritto infatti che Ichino dall’approvazione del progetto di legge Nerozzi (quello che incardina dal punto di vista legislativo la Boeri-Garibaldi) verrebbe umiliato.

Bene. Questo è quello che Ichino ha scritto a suo tempo di quel progetto di legge:

Un gruppo di senatori ha presentato un disegno di legge sul “contratto unico di ingresso” ispirato al progetto Boeri-Garibaldi. Ho aderito all’iniziativa legislativa, considerandola comunque come un passo avanti (anche se parziale) nella direzione giusta.

Avete letto bene: Ichino ha sottoscritto il progetto di legge che lo umilierebbe. Ichino è masochista o qualcuno parla a vanvera?

Annunci

One comment

  1. Si parla molto a vanvera sul tema del lavoro. Molto probabilmente in quanto, ancora oggi, è un campo molto ideologizzato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...