Il Comandante e il Capitano

Chiamatelo orgoglio patrio, ma a me questa cosa che i media americani stiano “processando” il Comandante Schettino proprio non va giù.

Non che non vada processato, anzi. Se fosse provata anche solo la metà delle cose di cui è accusato dovrebbe essere condannato a pene severissime. Ma dov’erano i media americani (e soprattutto le autorità americane) quando noi chiedevamo di processare il Capitano Richard Ashby? E chiedevamo di processarlo in un Tribunale, mica sui giornali.

Una cosa comunque è certa: nessun Comandante De Falco ha mai ordinato ad Ashby e ai suoi di tornare sul luogo del disastro per verificare se c’erano superstiti e prestare soccorso. Un collega invece lo aiutò a far sparire un video che avrebbe provato la sua colpevolezza.

Annunci

2 comments

  1. Ma infatti, lasciamo perdere. All’estero, come da noi e come ovunque nel sistema solare, i giornali amano fare scandalismo, attaccarsi ai luoghi comuni, indignarsi un tanto al chilo.

    Schettino poteva anche chiamarsi Squéttin, o Sketting o che so io, e non sarebbe stato comunque il caso di trarne conclusioni sui rispettivi paesi.

    Ci portiamo dietro un complesso di inferiorità che ci fa fare le più incredibili puttanate (dalla vittoria mutilata a scendere). Può bastare.
    Il punto non è essere perfetti, il punto è essere seri.

  2. Ci siamo dimenticati che sono stati i media americani ad inventare le inchieste e i processi splatter in tv? Questo è un altro caso e non sarà nemmeno l’ultimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...