Facciamo un gioco. Sul decreto Di Maio rivediamoci tra sei mesi.

Non farò lo stesso “errore” fatto dalla propaganda contro il Jobs Act. Non criticherò il decreto ipocrisia (aka decreto dignità) dicendo che i 600.000 contratti a tempo determinato in scadenza non saranno rinnovati per causa sua. Loro dissero: “finiti gli incentivi gli assunti con il Jobs Act saranno licenziati!”. E migliaia di pentatonti e fascioleghisti dietro a ripetere. E decine di giornali dietro a fare la grancassa. Ieri abbiamo scoperto che erano tutte fandonie.

Interessante, vero? Quante parole buttate al vento….

Io non dirò nulla sugli effetti del decreto ipocrisia. Aspetto i dati. Lo vediamo tra sei mesi quanti di quei 600.000 sono stati rinnovati, quanti trasformati in contratto a tempo indeterminato e quanti invece diventeranno disoccupati (o lavoreranno in nero). Vedremo tra sei mesi se accadrà quello che temo, ovvero che il costo aggiuntivo per il rinnovo -la potremmo chiamare la Tassa Ipocrisia- verrà scaricato sul lavoratore (il lordo per il datore di lavoro non cambia, se aumenta il costo del lavoro diminuirà al massimo il suo netto… Quante volte lo abbiamo visto, noi che il precariato sappiamo cos’è?). Aspetto i dati e poi valuto.

E aspetto al varco non tanto i pentatonti e i fascioleghisti (che devono fare, poracci? Non sono mica autolesionisti come noi, loro negheranno l’evidenza di ogni fallimento per tutta la legislatura), ma aspetto al varco i miei compagni di partito. Non tanto quelli che hanno espresso a suo tempo perplessità sul Jobs Act, tutto è migliorabile. Ma quelli che oggi, pensando di conquistare qualche consenso con l’abiura, propongono di guardare con benevolenza al decreto ipocrisia, perché in fondo va nella giusta direzione…

Compagni, vi aspetto. Ne parliamo tra sei mesi della “giusta direzione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...