Alle studentesse e agli studenti della scuola italiana

Care ragazze e ragazzi, vi scrivo come Ministro, come padre ma soprattutto come italiano  a voi che rappresentate il futuro del nostro Paese. Oggi siete stati selvaggiamente colpiti, per la prima volta nella nostra pur travagliata storia unitaria e repubblicana, davanti ad un edificio pubblico nel quale vi stavate recando sicuri di essere protetti, per … Continua a leggere Alle studentesse e agli studenti della scuola italiana

Annunci

Più che stronzi, coglioni

Proprio ieri, ascoltando l'intervista di Fazio ad Elsa Fornero, ho pensato "certo che i brigatisti, oltre che stronzi e criminali, sono stati proprio dei coglioni". Perché oggi - a dieci anni dalla sua morte - abbiamo finalmente un Ministro che può mettere in pratica le idee originali di Biagi (e non una loro caricatura ideologica … Continua a leggere Più che stronzi, coglioni

E io ringrazio lei, Signor Presidente.

Ringrazio il CSM e il suo Vice Presidente per l'opera composta in segno di omaggio alla memoria di Vittorio Bachelet e di tutti i magistrati uccisi dal terrorismo e dalle mafie. Si sfoglino quelle pagine, ci si soffermi su quei nomi, quei volti, quelle storie, per poter parlare responsabilmente della magistratura e alla magistratura, nella … Continua a leggere E io ringrazio lei, Signor Presidente.

Tanto rumore per nulla? Ancora su Sofri e Calabresi

E così aveva ragione chi sosteneva che Sofri stesse scrivendo un libro su Pinelli quando diede vita ad una recente polemica con il figlio di Calabresi. Il libro si intitola La notte che Pinelli e uscirà il 15 gennaio per i tipi di Marsilio. Non vedo l'ora di leggerlo. Stimo Sofri, adoro come scrive (un'anticipazione … Continua a leggere Tanto rumore per nulla? Ancora su Sofri e Calabresi

Il vento dell’odio

Appaiono meno felici i passaggi in cui l’autore usa gli intrecci generazionali per sgomitolare il filo rosso che dal fascismo porta agli Anni 70. Si rischia così di tagliare la storia con l’accetta dell’ideologia, un destino forse inevitabile quando di questa disciplina si fa un uso pubblico: e così la violenza diventa metastorica e quindi … Continua a leggere Il vento dell’odio